La nostra Cooperativa

Siamo a Roma dal 1993, dove gestiamo diverse Botteghe del Mondo, negozi specializzati nella vendita di prodotti del Commercio Equo e Solidale, luoghi dove trovare non solo merci, ma idee e spunti di riflessione sullo sviluppo sostenibile, sulla finanza etica, sulla giustizia sociale ed economica e sul consumo responsabile.

il cda

A maggio 2019 è stato eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione, mai stato così numeroso!!
Nove intrepidi idealisti pronti ad impegnarsi a consolidare e diffondere la concreta alternativa di un commercio più giusto e sostenibile.

Gabriella Costantini

Presidentessa della Cooperativa

Maria Gabriella Costantinia cavallo tra la fine del secolo scorso ed il nuovo millennio ho fondato, insieme ad alcuni amici con cui tuttora condivido pezzi di vita, l’Associazione Niente Troppo; negli intervalli di tempo tra il mio lavoro di restauratrice di dipinti e la vita famigliare.
Nel frattempo sono passati vent’anni, la Bottega di via Cinigiano c’è ancora, è molto più grande, ed io tuttora mi occupo di commercio equo e solidale: con maggiore consapevolezza ed esperienza ma con lo stesso entusiasmo di allora. In questi anni ho avuto l’opportunità di imparare a fare impresa sociale in ogni suo aspetto; dal volontariato al lavoro dipendente, dal consiglio di amministrazione alla presidenza. Affronto il triennio che viene con la consapevolezza che con l’aiuto dei volontari, il supporto dei soci e la professionalità di noi lavoratori, la portata rivoluzionaria del commercio equo a Roma ha ancora, dopo vent’anni, una sua voce forte e chiara. La nostra.

Francesca Grassi

Socia Lavoratrice

Ufi, per gli amici Francesca…O era il contrario? Pur essendo la consigliera più anziana, non sono la più saggia. Mi divido tra la famiglia e il lavoro, non sempre equamente, ma sempre con passione.
Dall’88 sono stilista di moda e del tessuto. Nel ’91 con Pangea ho conosciuto il Commercio Equo e Solidale e dopo 29 anni sono ancora qui, dal ’93 sono socia fondatrice e dal ’98 mi destreggio nel lavoro in bottega.
Come avrete capito non ho un prodotto preferito, ma la moda, quella etica, è la mia scelta.

Quando vedo una stampa o un tessuto, non posso non immaginare l’impegno, la passione e il lavoro di chi c’è dietro, di chi immagina, modella, cuce, tesse, ricama e stampa.

Grazia Rita Pignatelli

Socia Lavoratrice

Grazia Rita all’anagrafe, Gaga per tutti…molto prima di Radio Ga Ga e ancora di più di Lady Gaga! Ormai proiettata verso le nozze d’argento con il Commercio Equo e Solidale (sigh!), posso dire di aver fatto un po’ di tutto in questa lunga e brillante carriera! Dai progetti europei alle Botteghe, dai Consigli di Amministrazione (Presidenza inclusa) alle relazioni esterne, dai preziosi incontri con i nostri amici produttori in giro per il mondo agli “affari istituzionali” grazie all’impegno umano e professionale con Equo Garantito (già AGICES, la nostra organizzazione nazionale di rappresentanza). Donna che viaggia e fa viaggiare (ovviamente solo Turismo Responsabile) sono – o vorrei essere – il “Ministro degli Esteri” della cooperativa. Dopo tanti anni, la fatica che a volte si fa sentire è ancora fortunatamente battuta dalla convinzione che ci sia tanto bisogno di contribuire ad un mondo più giusto. Per questo vado avanti…anzi adelante, hasta la victoria!

Prodotto preferito: …e come faccio a scegliere??!!

Lorenzo Spizzichino

Vice Presidente

Lorenzo Spizzichino, Spizzico per le masse adoranti, lavora al Ministero della Salute con l’obiettivo di far estinguere l’industria del tabacco. E’ volontario e socio fondatore di NienteTroppo (la parte buona della cooperativa) e recordman di anni nel CDA e non ha mai sentito parlare di un certo Gentilucci. Gestisce dal 2002 il turno del lunedì pomeriggio nella bottega di via Cinigiano che per l’occasione si trasforma in una vera e propria corte dei miracoli. Ha per anni organizzato ogni sorta di evento in bottega (comprese le primarie) ed è fautore della collaborazione con tutte le associazioni e i soggetti più sfigati del terzo municipio.
E’ convinto che la cooperativa sia destinata a scomparire quando tutto il commercio sarà diventato giusto e solidale. Prodotto preferito: tutti meno quella zozzeria del Guaranà in polvere.

Gaia Guglielmo

Socia Lavoratrice

Gaia! Approdo nella bottega di Via Cinigiano nel 2008 e da quel momento in poi ne faccio la mia Itaca, un luogo dove sentirmi a casa e punto di partenza per ogni tipo di iniziativa o sperimentazione!
“Asso piglia tutto” mi chiamano, quando vogliono prendermi in giro, poiché negli anni mi sono sempre messa in gioco gestendo ogni tipo di incarico: da operatrice didattica in fattoria ai catering, dalla contabilità e al recupero crediti ai gruppi d’acquisto solidale, finanche il tecnico informatico d’occasione.
Sono appassionata del mondo del Commercio Equo e Solidale e sostenitrice convinta che il mio sia il lavoro più bello del mondo!

Sara Rendina

Socia Lavoratrice

Socia fondatrice, vera, di Niente Troppo – non come Spizzico (quello delle masse odoranti) arrivato a cose fatte!  Anima inquieta e ‘rotolante’ tra grandi passioni come: la cioccolata, rigorosamente fondente, e Bruno Munari, tra il Centopassi, rigorosamente rosso, e la robotica educativa, tra il tè, rigorosamente verde, e l’arte interattiva. Rigorosamente, si! poiché una cosa non è uguale ad un’altra e scegliere è una libertà di cui essere consapevoli, ricordandoci che alcune scelte possono davvero cambiare il mondo. Questo ed altri sono i motivi che mi hanno portata a tornare in cooperativa dopo aver fatto la restauratrice, tra cupole affrescate e scavi sotterranei, e dopo aver cresciuto a curcuma e lenticchie due adorati figli diventati adulti senza aver mai dovuto mangiare da Mc Donald‘s, mi alterno tra le varie botteghe a rifoccilare gli scaffali di buone merci e a infondere impegno sociale nel prossimo.

Paolo Gentilucci

Socio Volontario

Socio fondatore ed ex presidente della Cooperativa Pangea Niente Troppo, lavoro per il consorzio Altromercato dal 1999 prima come coordinatore delle Botteghe del Mondo nel centro Italia, poi come responsabile della rete di promotori commerciali che ancora adesso opera in tutta Italia. Attualmente in Altromercato mi occupo di analisi dati e di controllo di gestione. Conoscendo il Commercio Equo e Solidale sotto molti punti di vista continuo ad essere convinto che, con il nostro lavoro e grazie anche alla rete di volontari che collaborano nelle botteghe possiamo “cambiare il mondo con un caffè”, abbiamo iniziato a farlo e continueremo con ancora più forza e determinazione nei prossimi anni.

Ilaria mazzoni

Socia Volontaria

Ricordo che era una mattina qualsiasi del 1999 quando, ispirata dalle lezioni di ”Antropologia Culturale ” ma annoiata da quelle di ”Metodologia della ricerca sociale”, decido di andare a zonzo nel quartiere Coppedè alla ricerca della mitica Bottega del mondo di Via Reno della PANGEA. Quella bottega minuscola faceva da eco a mille voci e storie, la Pangea è l´organizzazione che in breve tempo diventerà il luogo prezioso in cui mi formerò come persona e che mi darà                  l´opportunità di lavorare come responsabile dei progetti di educazione, degli eventi e della formazione nostri volontari.

Nel frattempo divento anche mamma e poiché neanche quando sono a casa la smetto di raccontare quanto sia sfacciatamente fiduciosa che un altro mondo più giusto e solidale sia davvero possibile, i miei figli mi appiccicano l´appellativo di ”mamma ecologica che vuole salvare il mondo”!
Ed ora al mio secondo mandato in CdA, mentre faccio la spola tra la Scandinavia (dove vivo ogni tanto) e Roma (dove vivo ogni tanto), mi impegno ancora di più nel tessere una rete di relazioni tra consumatori e produttori per sostenere l´economia solidale al Nord come al Sud del mondo, anche lavorando a progetti di turismo responsabile. Perché davvero non smetterò mai, ma proprio mai, di credere che tutti i più grandi cambiamenti partano sempre ed esclusivamente dalle persone, dai loro sogni e dalla ricchezza delle relazioni che creano. Il mio prodotto preferito? Adoro lo zucchero Mascobado ma…come si fa a scegliere? Vieni in bottega e capirai perché!

Matteo Stefanori

Socio Volontario

Nato a Roma, socio e volontario dal 2005, nella vita quotidiana ricercatore e docente precario di storia e ho già ricoperto la carica di consigliere della cooperativa qualche anno fa. Oggi ancor più di ieri credo nella possibilità di un mondo più giusto, inclusivo e solidale, senza muri e confini, da costruire grazie al Commercio Equo e a modelli politici, economici e culturali alternativi a quelli esistenti. Di solito puoi trovarmi nella bottega di via Arezzo il venerdì pomeriggio. Prodotto preferito: cioccolato fondente Mascao.