Back in bloom: la moda etica per tornare a fiorire!

Nuova Collezione P/E 2021

BACK IN BLOOM è la nuova collezione Primavera/Estate 2021 di OnEarth Cooperative Collection, la linea di moda etica che unisce Altromercato, AltraQualità, Equo Mercato, Meridiano 361 e Progetto Quid.

Rappresenta il desiderio di tornare a fiorire con una nuova consapevolezza rispetto a ciò che ci circonda.
Esprime il bisogno di rifiorire partendo da noi stessi, per iniziare a coltivare una umanità più attenta verso gli altri e più premurosa nei confronti del pianeta che abitiamo.
Back in bloom è il risveglio di una bellezza consapevole pronta a riscoprire il legame profondo tra essere umano e natura.

Vieni a scoprirla nelle nostre Botteghe e scegli di dare una lunga vita alla moda etica!


 

Pasqua Equa e Solidale

Pasqua Equa e Solidale

Pasqua sta arrivando, scegli di viverla Equa e Solidale!

Scopri tutte le nostre proposte: dalle uova di cioccolato BIO, avvolte in carta seta realizzata a mano dalle artigiane di Prokritee, in Bangladesh, e con sorprese adatte ai più piccoli, all’uovo GROW, che ti permetterà di contribuire alla creazione di una nuova piantagione di cacao sostenibile in una zona del Perù a forte rischio deforestazione e di sostenere la comunità che si prende cura di un intero habitat.
Dalla colomba classica, con mandorle e uvetta, alla Paloma Cuor di cacao, farcita con una deliziosa crema di cacao delle filiere etiche Altromercato, avvolta da una copertura di cioccolato al latte e fondente e decorata con una croccante pioggia di fave di cacao.
Dagli ovetti di cioccolato, dal cuore morbido di crema alla nocciola, alle campanelline di cioccolato, accompagnate da simpatici pupazzetti colorati.

Non è Pasqua senza uovo o colomba, non è Pasqua Buona senza i prodotti del Commercio Equo e Solidale!

Clicca qui per visitare la nostra Bottega online e fare i tuoi acquisti in tutta sicurezza!
Oppure vieni a trovarci nelle nostre Botteghe: ti aspettiamo a Roma in via di Ripetta 262, in via Cinigiano 75 o in via Arezzo 6.

#IONONTORNOINDIETRO… e tu?

#IONONTORNOINDIETRO… e tu?

Quante volte, nei primi mesi del lockdown, abbiamo pensato: “Niente sarà più come prima”? Quante volte ci siamo detti “Ne usciremo migliori”?

È passato un anno, ormai, dai quei primi giorni nelle nostre case, quando cercavamo di capire cosa stava succedendo, quando cercavamo di dare un senso a quello smarrimento che ci ha colti tutti. Abbiamo iniziato ad apprezzare le piccole cose, a mettere ordine nelle nostre vite, a dare il giusto peso alle parole, ai gesti, alle dimostrazioni d’affetto nei confronti degli altri.

E allora in tanti abbiamo pensato che questo periodo, per quanto terribile e pauroso, dovesse essere un’occasione da non sprecare, un punto zero da cui ripartire. Non per tornare alla “normalità” di prima, no. Ma per creare una nuova realtà, un nuovo sistema, un nuovo mondo basato, questa volta, su tutte quelle piccole e grandi cose che abbiamo scoperto essere veramente importanti.

E per questo motivo noi di Pangea-Niente Troppo ci uniamo volentieri a Equo Garantito, Altromercato, Shadhilly, LiberoMondo, AltraQualità, EquoMercato e Vagamondi in questa campagna dal nome evocativo: IONONTORNOINDIETRO.

Noi che vogliamo un mondo più pulito,
più verde, più nostro.
Noi che scegliamo prodotti più sani, più giusti, più etici.
Noi che rispettiamo chi produce il cibo che mangiamo e i vestiti che indossiamo.
Noi che non dimenticheremo ciò che è successo e con un gesto faremo la differenza.

Costruiamo insieme
una normalità nuova,
in cui il cambiamento siamo noi.

Ogni aspetto della tua quotidianità è legato al Pianeta e alla vita di altre persone, anche molto lontane.
Partecipa anche tu alla campagna #IONONTORNOINDIETRO e aiutaci a far girare la voce! Il vero cambiamento inizia sa ognuno di noi. Clicca qui per saperne di più

Guarda il video!
Impatto del Covid sui Produttori

Impatto del Covid sui Produttori

Numeri, grafici, dati, ma soprattutto parole, racconti e testimonianze: un quadro di speranza e voglia di andare avanti, anche in un momento difficile e di emergenza come quello che stiamo vivendo.

Tutto questo è racchiuso nel Dossier, a cura di Altromercato, che fotografa l’impatto della pandemia sui suoi partner produttori in diversi Paesi del mondo.

Dal documento emergono il profondo valore dell’essere parte, in questo momento, di una rete di Commercio Equo e Solidale, la sua capacità di resilienza e un forte senso di reciproca solidarietà. Un documento denso di dati e testimonianze, in cui si evidenziano le difficoltà e la grande preoccupazione per il futuro, ma che mette in luce come il modello del Commercio Equo e Solidale che non lascia indietro nessuno si sia dimostrato efficace e offra soluzioni concrete e di speranza per un nuovo futuro sostenibile.

Il filo rosso che collega ogni aspetto presentato all’interno del dossier è la solidarietà, il più potente fra i temi emersi nelle riflessioni dei produttori sul futuro che li attende, accanto a una rinnovata attenzione alla sostenibilità ambientale e sociale.
Com’è facile immaginare, tra i temi che dominano il futuro vi è anche una certa incertezza per ciò che potrà accadere, che provoca preoccupazione e smarrimento. Nonostante questo, tuttavia, resta forte il pragmatismo nel riflettere sul proprio futuro lavorativo, parte di quella “resilienza” tipica dei produttori del Commercio Equo e Solidale che hanno sempre dovuto adattarsi ai cambiamenti.

Il Dossier è il frutto dell’elaborazione dei dati e dei racconti che sono emersi a seguito di un questionario inviato alle organizzazioni con le quali Altromercato stava lavorando in quel momento e traccia un quadro della situazione da marzo a giugno 2020. Si tratta del primo report su Covid-19 ed economia solidale che coinvolge in modo diretto e organico i produttori.

Lo potete consultare CLICCANDO QUI.

Moda etica, prezzi piccoli

Moda etica, prezzi piccoli

Aggiornamento del 24 febbraio 2021: da oggi e fino all’8 marzo, lo sconto applicato su tutti i capi di abbigliamento etico sarà del 30%

Il nuovo anno si apre con grande bellezza e piccoli prezzi: nelle nostre Botteghe (e presto anche sulla Bottega Online), tutti i capi della Moda Etica – quindi abbigliamento, accessori e bigiotteria che sono parte della Cooperative Collection OnEarth Autunno-Inverno 2020-2021 – sono scontati del 20%!

Sono piccoli prezzi per i nostri clienti ma non per i nostri produttori, che non subiscono alcuna variazione nel compenso.

Al contrario, i saldi ci consentono di svuotare i magazzini per comprare nuovi capi e accessori, assicurando continuità di acquisto ai nostri produttori. E nel frattempo tu hai la possibilità di acquistare prodotti di moda etica e solidale, di grande qualità e durata, ad un prezzo piccolo.

Passa nelle nostre Botteghe e fatti ammaliare dalla bellezza dei capi di abbigliamento, accessori e gioielli della Collezione che ha unito AltraQualità, Progetto Quid, EquoMercato, Meridiano 365 e Altromercato!

Ti aspettiamo!

Sono volontaria per il Commercio Equo e Solidale e vi racconto perché

Sono volontaria per il Commercio Equo e Solidale e vi racconto perché

Avevo 8 anni ed ero in terza elementare quando, con la classe, abbiamo partecipato a un’attività che mi ha cambiato la vita.

Inizialmente, lo ricordo bene, le cose che ci hanno fatto fare ci sono sembrate piuttosto strane. Ci hanno diviso in gruppi e ci hanno spiegato che da quel momento qualcuno di noi sarebbe stato il fortunato capo di una piantagione di cacao mentre tutti gli altri, la maggioranza di noi, sarebbero stati i lavoratori di quelle piantagioni e avrebbero dovuto seguire tutti gli ordini dei capi. La nostra raccolta del cacao consisteva nel colorare e tagliare delle fave di cacao: di certo non un’attività molto stancante eppure molti di noi, sotto gli ordini di compagni di classe diventati improvvisamente autoritari e cattivi, scoppiarono a piangere.

Nella seconda fase dell’attività, gli operatori ci spiegarono che tanti bambini come noi nel mondo vivevano in quelle condizioni ma che potevano essere liberati dallo sfruttamento attraverso le scelte che ognuno di noi poteva fare, a partire dal supermercato.

Così ho conosciuto il Commercio Equo e Solidale.

Forse è stata un’esperienza un po’ traumatica, ma senza dubbio efficace, perché è proprio grazie a quella mattinata che, molti anni dopo, ho deciso di iniziare a fare volontariato in una Bottega del Mondo: un modo concreto per aiutare una realtà che sostiene i lavoratori, tutela il pianeta, che si schiera contro la mafia e garantisce al consumatore prodotti di altissima qualità. Quello che non sapevo è che questa esperienza mi avrebbe regalato qualcosa in più ogni volta.

Ogni giorno che passo in Bottega imparo qualcosa di nuovo grazie alle persone che incontro, all’interculturalità, alla libertà di esprimere la propria idea, alla grinta con cui chi ci lavora trova il modo di portare avanti una realtà difficile. Sì, perché ora siamo in un momento sociale in cui si insegna solo la paura dell’altro, perché l’altro sembra essere la causa di tutti i problemi e troppo spesso si ignora tutta la ricchezza che sta dietro all’incontro con gli altri.

Spero che altri giovani si possano avvicinare a questa dimensione, perché siamo la stessa generazione di Greta Thumberg e dei “Fridays for Future” e il Commercio Equo e Solidale è uno strumento efficace e tangibile per cambiare le cose, per appianare le disuguaglianze e avere uno stile di vita più attento per il nostro pianeta.

Per questo motivo invito i miei coetanei a candidarsi per il Servizio Civile! Clicca qui per saperne di più!

Nulla come il COVID ci ha insegnato che una scelta fatta in una parte del mondo si riflette anche nella parte opposta. Facciamo la nostra scelta!

Anna Maria Donà

0